Contributi 2019 – 2020

You will have the occasion to see the sites with technical experts and find answers to questions you might have!

 

Please go to the page of the site you are interested in, where you can book your visit (at the top right of the page). Please do this as soon as possible to secure your space, bookings will close 6 days before the scheduled visit. After the booking, you will receive an email confirmation with important details for the visit.

 

The schedule for the Milan site visits (sopralluoghi) is:
Palazzine Liberty 9/3/2020 at 9.30
Ex Macello 9/3/2020 at 11.30
Nodo Bovisa 3/3/2020 at 9.30
Monti Sabini 3/3/2020 at 14.30
Scalo Lambrate 4/3/2020 at 11.00 / 12:30 / 14:30
Loreto 4/3/2020 at 14.00
Crescenzago does not have a scheduled visit as it is freely accessible.

 

We also take this opportunity to invite you to regularly check the Reinventing Cities website for any update or future events.

Do feel free to contact us for any queries. We are looking forward to seeing you at the site visits and receiving your proposals for the competition.

Piazzale Loreto, il nodo di interscambio Bovisa, lo scalo ferroviario di Lambrate, aree in via Monti Sabini e a Crescenzago, l’area dell’ex Macello e le Palazzine Liberty di viale Molise. Sono le sette aree con cui Milano partecipa alla seconda edizione di “Reinventing Cities”, il bando internazionale promosso da C40 che prevede l’alienazione di siti dismessi o degradati da destinare a progetti di rigenerazione ambientale e urbana, nel rispetto dei principi di sostenibilità e resilienza.

 

Si tratta della prima applicazione concreta del Piano di Governo del Territorio Milano2030, non solo dal punto di vista delle norme, ma anche per gli obiettivi: incrementare l’offerta di case accessibili in affitto e rigenerare il territorio con interventi di elevata qualità ambientale.

 

Nove le città del mondo che partecipano alla seconda edizione di Reinventing Cities: oltre a Milano, Madrid, Roma, Chicago, Dubai, Montreal, Singapore, Cape Town, Reykjavik. In totale sono stati identificati 25 siti (di cui 7 solo a Milano) – tra aree o edifici in disuso o dismessi – da riqualificare attraverso interventi di rigenerazione urbana resiliente e a emissioni zero.

 

Come per la prima edizione, che a Milano ha portato progetti innovativi e di elevata qualità ambientale per le Scuderie de Montel, lo scalo ferroviario di Greco e porzioni di via Doria e via Serio, il bando è rivolto a team multidisciplinari di architetti, progettisti, sviluppatori, imprenditori, ambientalisti, start-up, associazioni di vicinato, innovatori e artisti che vogliano unire le proprie competenze e presentare proposte di rigenerazione urbana che promuovano uno sviluppo sostenibile e resiliente.

Il termine per presentare i progetti è il 4 maggio 2020. La procedura di selezione si strutturerà in due fasi: la prima finalizzata alla preselezione di 3/5 proposte per ciascun sito, mentre la seconda condurrà alla selezione dei progetti vincitori nei primi mesi del 2021.

 

Per maggiori informazioni sul bando Reinventing Cities, i criteri di selezione e le presentazioni dei siti oggetto del bando, visitare il sito http://www.c40reinventingcities.org/.